sabato 19 marzo 2011

Boccioli di rosa all'arancia


La versione della torta di rose … in piccolo, un bocciolo appunto!
Ideale sia per terminare un pranzo, sia per il tè delle cinque.





Ingredienti per 12 persone:

380 gr di farina
3 uova
140 gr di zucchero
190 gr di burro
25 gr di lievito di birra fresco
un limone e un'arancia non trattati
3 cucchiai di Grand Marnier
mezzo bicchiere di latte
crema inglese all'arancia
zucchero a velo
sale

Preparazione:

Impastate le uova con metà burro sciolto, la farina, metà zucchero, il lievito sbriciolato, la scorza di limone grattugiata, un pizzico di sale e il latte, fino a ottenere un impasto morbido ed elastico.
Copritelo con la pellicola e lasciatelo lievitare in un luogo tiepido per 2-3 ore, finché sarà raddoppiato.
Montate il burro e lo zucchero rimasti e aggiungete la scorza di arancia grattugiata e il Grand Marnier.
Dividete l'impasto in 12 panetti, stendeteli in strisce sottili larghe circa 5 cm e spalmatele con il burro lavorato.
Arrotolate le strisce su se stesse in modo da formare dei boccioli di rosa, disponeteli in stampini mono porzione bene imburrati o rivestiti con un pirottino di carta e lasciate lievitare la pasta per altri 30 minuti.
Cuocete i boccioli in forno caldo a 180° per circa 25 minuti.
Serviteli tiepidi, spolverizzati con lo zucchero a velo e accompagnati con la crema all'arancia.


ilricettariodicinzia

21 commenti:

  1. davvero ottima questa ricetta. Mi attira davvero molto. Complimenti per la perfetta riuscita

    RispondiElimina
  2. Complimenti per questi boccioli, invitanti e deliziosi...la crema dev'essere un vero spettacolo per il palato. Ciao.

    RispondiElimina
  3. ciao ho trovato il tuo blog per caso e ne sono rimasta affascinata..è bellissimo..t ho aggiunta tra le mie preferite e mi sono inserita tra ituoi sostenitori.un bacio terry passa da me se t va':)

    RispondiElimina
  4. Bella sia la ricetta sia la presentazione... Corro ad aggiungere il link e ti abbraccio

    RispondiElimina
  5. Mai una rosa e stata cosi profumata!

    RispondiElimina
  6. Un bellissimo bocciolo di rosa che profuma di buono e alletta per la forma aggrazziata e sono sicura per il gusto divino :)

    RispondiElimina
  7. Ho pensato di dedicarti un piccolo premio, il tuo blog mi piace molto e lo seguo. A presto.
    http://www.dolcigusti.com/2011/03/pizzaaaaaaa.html

    RispondiElimina
  8. bellissimi, a questi dolcini abbinerei Alice nel paese delle meraviglie! pensa al cappellaio e al leprotto bisestile che scorpacciata ne farebbero! e non di banali muffin, ma dolcetti a bocciolo di rosa.. fantastici davvero!

    RispondiElimina
  9. Che belli e soprattutto buoni questi boccioli...e poi ho visto quel filetto ...e poi ho visto...vabbè...sei bravissima...complimenti!!

    RispondiElimina
  10. Bellissimo questo blog e questa ricettina mette una fame? I boccioli sono perfetti: complimenti!! A presto da Agata.

    RispondiElimina
  11. Sono deliziosi e delicati, ancor più della classica torte delle rose già bellissima. Complimenti

    RispondiElimina
  12. Buonissimi e delicatissimi....e poi che presentazione super raffinata, complimenti!

    RispondiElimina
  13. ma sono bellissime queste tortine fatte a boccioli di rosa!!=)
    ma invece... come non ti sono mai venute le cialdine di grana?! sai cosa facciamo...
    le rifaccio per la 2° volta e se mi vengono ancora che è tutto ok, fotografo passo a passo così sai che con la mia procedura di dovrebbero venire!!=)
    io inizialmente non le facevo per paura che non mi riuscissero bene ma invece a me non hanno assolutamente dato problemi...!
    ti faccio sapere cmq!!=) bacioni vale

    RispondiElimina
  14. Sono inciampata nel tuo blog...si può dire? o meglio, sono stata fulminata dal suo nome divertente e dal gusto nel presentare le tue ricette. Ti seguo con grande piacere (credo che abbiamo cominciato più o meno nello stesso periodo questa avventura...) Un abbraccio, Pat

    RispondiElimina
  15. fantastica l’idea del bocciolo.. belli e profumati!!! un bacio

    RispondiElimina
  16. blimey che meravigliaaaaa!!!!

    RispondiElimina
  17. eheheh!!si si facciamo decisamente squadra...però li voglio rifare x vedere se nn fanno capricci e se mi vengono ancora senza problemi!!;)
    ci riaggiorneremo!! ahahah.. unite contro le cialdine al formaggio!!=D

    RispondiElimina
  18. bellissima ricetta adoro il Gran Marnier nei dolci
    ho visto anche altre ricette che mi ispirano molto a presto simmy

    RispondiElimina
  19. caspita che belli !!!!

    Il nome del tuo blog è troppo caruccio ;))))

    Una volta a me andò a fuoco la cucina hiihihihihi

    RispondiElimina
  20. Appena li ho visti ho pensato di volerli provare :-) ma soprattutto che sono molto eleganti e che si addicono alle situazioni piu' svariate, dalla colazione, al dessert post-pranzo, al thè pomeridiano ma anche a cenette romantiche. Complimenti.

    RispondiElimina
  21. belle-belle-belle-belle...le ricette e anche le foto!!! complimenti!!! :)

    RispondiElimina